..Una delle città più belle d'Italia. Addentrarsi nei luoghi del mito e della storia, gustare la miglior pizza. Meravigliarsi delle antiche città ritrovate di Pompei ed Ercolano. Immergersi nel verde di un parco e visitare una delle regge reali della napoli borbonica.. Questo e altro nei miei itinerari..

CHI SONO


Questo blog nasce come diario in cui racconto le mie esperienze e le mie emozioni nello svolgere il mio lavoro di Guida Turistica della Regione Campania

Il blog per alcuni anni ha funzionato come web site per prommuovere tours & itinerari. Dal 2015 visitare Napoli torna ad essere un blog di attualità partenopea e cede il suo posto al più moderno Sito Web "DISCOVERING NAPOLI" (www.campaniaguidedtours.com ) dove potete trovare tutti i servizi per le vostre visite guidate , eseguite da guide turistiche abilitate e professionisti del turismo

venerdì 25 dicembre 2015

NAPOLI E IL SUO CIBO. La cucina napoletana tra innovazione e tradizione




In periodo di feste, si sa il grande protagonista è proprio il cibo.
E allora andiamo a parlare della cucina napoletana , di street food e le varie prelibatezze che si possono gustare nella capitale partenopea.

La cucina napoletana ha antichissime radici storiche che risalgono al periodo  greco romano si è arricchita nei secoli con l'influsso delle differenti culture che si sono susseguite durante le varie dominazioni della città e del territorio circostante. Importantissimo è stato l'apporto della fantasia e creatività dei napoletani nella varietà di piatti e ricette oggi presenti nella cultura culinaria
partenopea.
In quanto capitale del regno, la cucina di Napoli ha assorbito anche gran parte delle tradizioni culinarie dell'intera Campania, raggiungendo un giusto equilibrio tra piatti di terra e piatti di mare.

Tuttavia è nel 1700 che a Napoli compaiono i quattro ori: oro nero, il caffè  ,oro giallo, l'olio. oro bianco, la mozzarella e oro rosso, il pomodoro . Gli ultimi tre poi creeranno capolavori come la pizza margherita e gli spaghetti al sugo!

 Quest’anno poi la celebre Guida Michelin ha assegnato proprio a Napoli ed alla Campania il più alto numero di stelle Michelin in Italia. Con l’ambito riconoscimento sono stati premiati ben 5 chef di Napoli e dintorni che possono vantare ben due stelle e altri 15 chef sono stati incoronati con una stella. E questo solo nella provincia, perché se si guarda all’intera regione, la Campania, con ben 37 ristoranti stellati, è al secondo posto della classifica nazionale dopo la Lombardi

Ma Napoli non è solo ristoranti e trattorie ma anche  il tanto criticato street food di cui  distinguiamo quello tradizionale e quello moderno: Zeppole  e panzarotti ossia  crocchè di patate, arancini e pasta cresciuta. Ma poi anche pizzette frtte, ripiene, graffe, roccocò e taralli , sfogliatelle e babà. Da non dimenticare la trippa e il cuoppo di pesce, sempre da asporto!

E poi ancora il cibo"  importato"  che pure ha avuto un discreto successo come le patatine fritte di alcuni franchising come chipstars o hot dogs , pita e kebabs!



























E la pizza? Regina indiscussa della nostra alimentazione merita un capitolo a parte!



Fabio Comella- Guida turistica abilitata nella regione Campania

DISCOVERING NAPOLI
Tour e visite guidate
www.campaniaguidedtours.com
rocchè di patate, paste cresciute, arancini e molte altre - Tutte le info su: http://www.napolike.it/street-food-napoli
Crocchè di patate, paste cresciute, arancini e molte altre delizie fritte. - Tutte le info su: http://www.napolike.it/street-food-napoli
Crocchè di patate, paste cresciute, arancini e molte altre delizie fritte. - Tutte le info su: http://www.napolike.it/street-food-napoli
Crocchè di patate, paste cresciute, arancini e molte altre delizie fritte. - Tutte le info su: http://www.napolike.it/street-food-napoli
Crocchè di patate, paste cresciute, arancini e molte altre delizie fritte. - Tutte le info su: http://www.napolike.it/street-food-napoli

Nessun commento:

Posta un commento